DONA IL TUO 5 X 1000

 

 

Le attività socio-educative della cooperativa La Casetta sono sostenute da finanziamenti pubblici e dalla capacità di autofinanziamento della Cooperativa stessa. Per garantire la continuità di tutte le nostre iniziative abbiamo bisogno anche del tuo aiuto.

Anche tu puoi sostenere i progetti sociali promossi dalla Cooperativa La Casetta e contribuire ad aiutare minori e persone che si trovano in situazioni di fragilità sociale. I fondi che la cooperativa raccoglie sono impiegati per implementare ed arricchire i progetti già esistenti e per avviarne di nuovi.

Con un piccolo contributo puoi fare una grande azione di concreta solidarietà: aiutaci a raccogliere fondi per sostenere le nostre attività e per diffondere i valori della nostra cooperativa, aiuterai a garantire l'integrazione sociale di persone svantaggiate.

 

Ecco come puoi dare il tuo sostegno:

1. Attraverso il 5X1000 IRPEF

Da oggi hai una possibilità unica per aiutare persone svantaggiate: destina il tuo 5x1000 a La Casetta.
La legge finanziaria (Legge 23 dicembre 2005 n. 266, articolo 1, comma 337) consente di destinare la quota del 5xmille della sua imposta sul reddito alle cooperative onlus che operano a livello sociale, senza nessun aggravio di spesa.

Il 5xmille non sostituisce l’8xmille (destinato alle confessioni religiose) e non costa nulla per te che sei un cittadino contribuente.

È una quota di imposta a cui lo Stato rinuncia per destinarla alle organizzazioni no-profit come la cooperativa La Casetta per sostenere le loro attività.

Come fare: per devolvere a La Casetta Cooperativa Sociale il 5x1000 dell'IRPEF della tua dichiarazione dei redditi (CUD, 730 o Modello Unico) è sufficiente compilare l'apposita casella nella tua dichiarazione e riportare questo numero di CODICE FISCALE/PARTITA IVA: 02023460245 nello spazio riservato alla voce «Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni».

 

2. Fare una donazione

Nelle attività che ogni giorno svolgiamo con i bambini utilizziamo materiali diversi: didattici, ludici, creativi, ecc.; puoi aiutarci anche tu con oggetti di tutti i giorni o materiali di consumo, come ad esempio giochi, colori a tempera, cancelleria, libri, supporti didattici, qualsiasi cosa possa essere utile per le nostre attività. Oppure puoi aiutarci a migliorare la nostra sede con oggetti di arredamento, supporti tecnologici, ecc. Qualsiasi donazione materiale sarà gradita.

 

Se invece hai la possibilità di dare un contributo economico puoi farlo con le seguenti modalità:

- con assegno bancario intestato a La Casetta Società Cooperativa Sociale a r.l. via Vaccari, 117 – VICENZA;

- Con bonifico bancario presso Banca di San Giorgio Quinto Valle Agno IBAN IT21Q0880711800018008053273 intestato a La Casetta Società Cooperativa Sociale a r.l. specificando nella causale "DONAZIONE LIBERALE”

 

La Casetta è una cooperativa sociale iscritta all’Albo Regionale delle Cooperative Sociali e Onlus di diritto, pertanto ogni donazione a suo favore è deducibile ai sensi dell'art. 13 del D.L. 4.12.97 n. 460 o detraibile ai sensi dell'art. 14 della legge 80/2005. La donazione oltre ad avere un grande valore umano ha anche dei benefici fiscali di cui possono usufruire sia le persone fisiche sia le imprese. Tutte le donazioni a favore della nostra Cooperativa Sociale sono fiscalmente deducibili o detraibili attraverso la ricevuta di erogazione liberale da noi rilasciata.

In caso di donazione in denaro, l'Agenzia delle Entrate prevede che, in analogia a quanto accade per la generalità delle erogazioni liberali a favore di Onlus, la transazione debba avvenire tramite banca, ufficio postale, carte di credito, di debito o prepagate, assegni bancari e circolari. In pratica viene esclusa la possibilità di effettuare una donazione in contanti.

Oltre ad una serie di adempimenti contabili obbligatori, la cooperativa che riceve la donazione rilascia una ricevuta attestante la donazione e con l'indicazione degli estremi della norma di riferimento per agevolare il donante in occasione della dichiarazione dei redditi.

 

Sgravi fiscali per le donazioni alle Onlus

Con la conversione in legge (L. 80/2005) dell'art. 14 del decreto 35/2005 "l'Italia si avvicina ai Paesi occidentali più evoluti, premiando chi offre il suo denaro alle Onlus attraverso una maggiore defiscalizzazione delle donazioni stesse".
Il meccanismo è duplice: il donatore non paga più le imposte sulle somme donate, quindi ha maggiore disponibilità economica; le donazioni, d'altro canto, aumentano le risorse delle organizzazioni non profit, che avranno conseguentemente meno bisogno del sostegno pubblico.

Possono ottenere lo sconto fiscale in quanto donatori le persone fisiche soggette all'Irpef e gli enti soggetti all'Ires.

 

Benefici per le persone fisiche
Deducibilità fiscale per le persone fisiche. Rif.: art. 14, decreto legge n. 35/2005.

Le liberalità in denaro o in natura erogate dalle persone fisiche e da enti soggetti all'imposta sulle società in favore delle ONLUS sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo e comunque non oltre 70.000 EUR/anno.

Detraibilità fiscale per le persone fisiche. Rif.: art. 15, comma 1, lettera i-bis) d.P.R. 917/86.

Dall'imposta lorda si detrae un importo pari al 19% delle erogazioni liberali in denaro, per importo non superiore a 2.065,83 EUR (4 milioni di lire), a favore delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS).

Benefici per le imprese

 

Deducibilità fiscale nell'ambito del reddito d'impresa.

Rif.: art. 14, decreto legge n. 35/2005. Le liberalità in denaro o in natura erogate dalle persone fisiche e da enti soggetti all'imposta sulle società in favore delle ONLUS sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo e comunque non oltre 70.000 EUR/anno.

In alternativa.Rif.: art. 100, comma 2, lettera h) d.P.R. 917/86. Sono deducibili le erogazioni liberali in denaro, per un importo non superiore a 2.065,83 EUR o al 2% del reddito d'impresa dichiarato, a favore delle ONLUS.

 

Deduzione o detrazione?

La scelta del tipo di agevolazione da applicare in sede di dichiarazione dei redditi (detrazione, con conseguente riduzione dell'imposta da pagare, ovvero deduzione, con effetto di abbattimento dell'imponibile su cui l'imposta viene calcolata) spetta al contribuente: il confronto e la valutazione di convenienza sull'agevolazione da applicare va infatti necessariamente svolto non in astratto, ma tenendo conto della situazione individuale.

 

 

 

Caro amico,
prima di procedere con la tua donazione, teniamo a farti sapere che:

  • Dandoci il tuo sostegno economico, saremo in grado aumentare la qualità dei servizi sociali diretti alle persone svantaggiate di cui la Cooperativa La Casetta si occupa.

  • La Cooperativa La Casetta protegge i tuoi dati. Ai sensi della normativa in materia di protezione dei dati personali (D. lgs 196/2003), i dati da te inseriti saranno trattati dalla Cooperativa La Casetta, in modo lecito, con la dovuta correttezza e adottando tutte le misure necessarie a garantirne la massima riservatezza. I tuoi dati saranno trattati solo con la finalità di gestire la donazione e di fornirti notizie sulle attività svolte dalla Cooperativa La Casetta. L'art. 7 del D. lgs 196/2003 ti dà diritto in qualsiasi momento a far rettificare eventuali errori e a chiedere di essere escluso da ogni comunicazione scrivendo alla Cooperativa La Casetta (info@cooplacasetta.com), quale titolare del trattamento.

  • Per ogni chiarimento o se desideri maggiori informazioni puoi telefonare alla cooperativa telefonando allo 0444 569208 o mandando una email a info@cooplacasetta.com

    Ringraziamo anticipatamente tutti coloro che ci sosterranno attraverso questa scelta.

© 2016  by COOPERATIVA LA CASETTA  • PRIVACY POLICY

Via Vaccari, 113-117  / 36100 Vicenza / Tel. e fax. 0444 569208  / info@cooplacasetta.com casetta@legalmail.it